Le ultime news

La guida essenziale alla rotazione degli annunci su Spotify Ad Studio

Scopri come utilizzare lo strumento di rotazione degli annunci di Spotify Ad Studio per massimizzare le prestazioni delle tue campagne.

Quando si tratta di gestire autonomamente le campagne, la rotazione degli annunci è uno degli strumenti più preziosi per gli inserzionisti. La rotazione degli annunci è un sistema con cui distribuire al pubblico più annunci di un gruppo di annunci. Su Spotify Ad Studio, puoi utilizzare questo strumento per personalizzare il modo in cui gli annunci di ciascun gruppo di annunci raggiungono gli ascoltatori.

Se ti stai chiedendo come sfruttare efficacemente la rotazione degli annunci nella tua prossima campagna Spotify, non cercare altrove e leggi questa guida alle best practice. Di seguito riportiamo i principali casi d'uso per i tre diversi tipi di rotazione degli annunci: uniforme, ponderata e sequenziale. Troverai anche suggerimenti su come la rotazione degli annunci può influenzare le decisioni creative e aiutarti a ottimizzare le prestazioni delle campagne su Spotify.

1. Rotazione uniforme

Tutte le creatività all'interno del gruppo di annunci verranno distribuite in modo uniforme e casuale durante la campagna.

  • Pubblica e scopri: questo approccio è perfetto se vuoi testare nuovi messaggi creativi con il tuo pubblico. La distribuzione casuale e omogenea della rotazione uniforme degli annunci può aiutarti a capire se un messaggio creativo è più efficace di un altro.
  • Spezza la routine: evita di usare sempre le stesse creatività e diversifica la tua campagna con la rotazione uniforme degli annunci. Puoi ruotare in modo omogeneo le creatività che mostrano più testimonianze, contenuti testuali o funzionalità dei prodotti.

2. Rotazione ponderata

Aumenta o riduci il carico di annunci specifici con la rotazione ponderata degli annunci. Non dimenticare di fare un rapido calcolo: il peso totale degli annunci in un gruppo di annunci deve essere pari esattamente al 100%.

  • Sfrutta al massimo le promozioni e i periodi chiave: dare più peso a determinati annunci nel tuo gruppo di annunci può aiutarti a promuovere iniziative chiave e offerte stagionali, come un codice promozionale per una vendita estiva.
  • Prova, scopri e ottimizza: la dashboard di Ad Studio ti aiuterà a tenere traccia dei risultati della campagna in tempo reale. Se nel tuo gruppo di annunci noti che l'annuncio A è più efficace dell'annuncio B, valuta la possibilità di dare più peso alle impression dell'annuncio A. In questo modo, potrai ottimizzare le prestazioni della campagna e assicurarti di dare più spazio alle creatività maggiormente apprezzate dal pubblico.

Nota: il click-through-rate e i tassi di completamento sono solo due modi per definire le prestazioni della campagna. Quando valuti le tue campagne su Ad Studio, potresti anche prendere in considerazione il traffico del sito o più in generale i KPI corrispondenti.

3. Rotazione sequenziale

Con la rotazione sequenziale degli annunci, sei tu che decidi l'ordine in cui gli utenti Spotify che fanno parte del tuo pubblico ascoltano o visualizzano un annuncio del tuo gruppo di annunci. Sebbene non ci siano limiti al numero di annunci che puoi pubblicare in sequenza, ti consigliamo di regolare la frequenza in modo tale che eguagli o superi il numero delle creatività in uso per accertarti che tutti gli annunci vengano visualizzati o ascoltati. Ecco alcuni esempi di mappatura sequenziale delle creatività che potresti provare:

  • Potenzia il funnel: guida il tuo pubblico dalla consapevolezza all'azione con messaggi personalizzati per ogni fase del loro percorso lungo il funnel di vendita.
  • Coinvolgi il pubblico con messaggi a episodi: racconta la tua storia tramite più annunci offerti in successione agli utenti.
  • Informa il tuo pubblico: inizia con un annuncio più lungo, quindi dai seguito con messaggi più brevi e basati su CTA che invoglieranno il pubblico a intervenire. I brand emergenti usano spesso questo approccio per presentarsi o illustrare al pubblico prodotti e servizi complessi.
  • Proponi la storia in modo accattivante: stimola l'interesse e crea un senso di aspettativa con un breve teaser prima di distribuire messaggi più lunghi che svelano maggiori dettagli. I brand del settore dell'intrattenimento amano questo approccio per campagne quali trailer di film e uscite di album.

Indipendentemente dall'opzione di rotazione scelta, tieni a mente queste best practice:

  • Ricorda agli ascoltatori le informazioni importanti, come il nome del tuo brand. Anche nel caso di messaggi sequenziali, non dare per scontato che il pubblico ricorderà tutti i dettagli dell'annuncio precedente. Assicurati di specificare il nome della tua attività o del tuo brand in ogni annuncio. Inoltre, pensa ai contenuti che dovresti ripetere per dare senso a ogni singolo annuncio.
  • Tieni conto della frequenza e del targeting. Assicurati che il budget e il targeting della tua campagna consentano una frequenza pari o superiore al numero di creatività nel tuo gruppo di annunci. Ciò è particolarmente importante per la rotazione sequenziale degli annunci. Ad esempio, se vuoi che gli utenti ascoltino tutti e quattro gli annunci in un gruppo di annunci sequenziali, dovresti avere una frequenza minima pari a quattro per assicurarti che gli utenti riescano ad ascoltarli tutti.

La rotazione degli annunci è uno strumento prezioso che può massimizzare le prestazioni delle campagne e ottimizzare il modo in cui il pubblico ascolta e vede la tua storia su Spotify. Indipendentemente dal fatto che utilizzi una rotazione uniforme per mostrare diverse testimonianze, una rotazione ponderata per sfruttare al massimo una promozione stagionale o messaggi sequenziali per raccontare una storia in più parti, Spotify Ad Studio può aiutarti a promuovere il tuo messaggio in modo efficiente ed efficace.

Vuoi provare subito? Iscriviti per richiedere un account Ad Studio o crea una nuova campagna.

Inizia a fare promozione

Tutti i mercati

Let’s talk