Le ultime news

White paper: 4 tendenze del marketing B2B da tenere d'occhio nel 2021

Il panorama B2B sta cambiando. Ecco perché i brand leader nel settore della tecnologia e delle telecomunicazioni stanno puntando sull'audio digitale.

I cambiamenti nel marketing B2B non sono una novità. Con il progressivo ingresso di nuove generazioni nella forza lavoro, il profilo del manager d'azienda sta cambiando. Sempre più millennial ricoprono ruoli dirigenziali e le loro aspettative in termini di tecnologia sul posto di lavoro sono più alte rispetto alle generazioni precedenti. Inoltre, gli utenti finali, ormai esperti di tecnologie digitali, influenzano più che mai le decisioni di acquisto in ambito IT.

Il 2020 ha accelerato queste tendenze e ne ha create di nuove. L'attuale pandemia di COVID-19 ha costretto un settore centrato sulle interazioni di persona a digitalizzare completamente il proprio business. Le aziende hanno adattato rapidamente le proprie risorse e politiche tecnologiche alle dinamiche del telelavoro. Il lavoro flessibile riduce le differenze gerarchiche tra il personale. Ciò significa che a partire dal 2021 il B2B non sarà più un'esclusiva dei più alti livelli dirigenziali. Al contrario, includerà una nuova generazione di lavoratori che alternano facilmente le attività professionali e del tempo libero sugli stessi dispositivi. Inoltre, quando si tratta di prendere decisioni di acquisto riguardanti le tecnologie aziendali, si aspettano di poter dare il loro contributo.

In precedenza abbiamo menzionato le nuove sfide affrontate dai brand di tecnologia e telecomunicazioni e come l'audio digitale possa aiutare a superarle. Nell'ultimo studio di Spotify e WARC, abbiamo parlato con i CMO dei principali brand di tecnologia e telecomunicazioni e intervistato centinaia di esperti di marketing B2B in Nord America ed Europa. Abbiamo scoperto i quattro importanti cambiamenti che i brand si aspettano nel 2021 e perché lo streaming audio è un canale di marketing B2B più influente che mai.

Ecco un'anteprima della nostra ricerca. Scarica qui sotto il report completo per scoprire di più.

1. La crisi sta cambiando le strategie.

In considerazione del passaggio di massa al digitale per l'impossibilità di organizzare eventi dal vivo e interagire di persona, nonché dell'aggravarsi dell'affaticamento da schermo, è fondamentale che i brand B2B comprendano le nuove esigenze dei clienti e la loro continua evoluzione. Una delle loro principali richieste? Contenuti in grado di alleviare l'affaticamento da schermo, come podcast e streaming audio.

 

"Tutti noi soffriamo di affaticamento da Zoom e continuare con il marketing B2B tradizionale non servirà a molto. Quindi è giunta l'ora di sperimentare".

Corinne Skylar
Chief Marketing Officer, IBM iX

 

2. Il B2B si rivolge a una nuova generazione cruciale.

Ecco la nuova generazione di millennial esperti di marketing B2B. Sono loro che hanno reso meno netti i confini tra lavoro e vita privata. Le loro carriere e identità sono strettamente connesse e pongono l'accento sulla crescita personale. Come leader, ripongono grandi aspettative nei partner tecnologici dell'azienda. Come dipendenti, si aspettano di contribuire alle decisioni di acquisto in ambito IT.

  • L'83%

    degli esperti di marketing per la tecnologia e le telecomunicazioni conferma che i dipendenti hanno un ruolo chiave nelle decisioni relative ai servizi, ai provider o alle partnership del settore.

    Fonte: Spotify/WARC, "Changing Channels in B2B: Shifting strategies in tech and telco marketing", novembre 2020, US, CA, BR, MX, UK, IT, DE, FR, ES, IN

Gli esperti di marketing hanno bisogno di nuovi modi per raggiungere i nuovi attori del B2B. I giovani dipendenti esperti di tecnologia utilizzano continuamente i propri dispositivi, sia nella vita lavorativa che in quella privata. E per molti di loro, Spotify è ormai un compagno fisso. Gli ascoltatori di Spotify Free sono attivi sui vari dispositivi per 2,5 ore al giorno, quindi hai modo di raggiungerli mentre ascoltano i loro podcast o playlist preferiti.

3. I formati immersivi possono ampliare ulteriormente la copertura.

Le esperienze di grande intensità, sia approfondite che a breve termine, sono il modo migliore per alleviare l'affaticamento digitale. I formati sempre più popolari come i podcast possono raccontare storie più complesse e avvincenti ad ascoltatori partecipativi e fedeli ai loro show preferiti.

  • Il 56

    per cento degli esperti di marketing B2B prevede di aumentare la spesa per i podcast.

    Fonte: Spotify/WARC, "Changing Channels in B2B: Shifting strategies in tech and telco marketing", novembre 2020, globale

4. La chiave è dare sfogo alla creatività e creare il proprio brand.

A proposito di podcast: sono un potente strumento di costruzione del brand. Il nostro campione di esperti di marketing B2B conferma che la creatività e la costruzione del brand sono aspetti cruciali nel 2021. I brand si ispirano sempre più alle tattiche B2C, basandosi su social, video on demand e streaming audio per fidelizzare il pubblico e instaurare connessioni emotive.

 

"Noto che i podcast riscuotono un maggiore successo quando sono meno orientati alle vendite e cercano principalmente di comprendere i clienti".

Govindaraj Avasarala
Responsabile del marketing aziendale, Vodafone Idea

 

Scarica il white paper per scoprire di più su questi importanti cambiamenti nel marketing B2B e sul motivo per cui lo streaming audio abbia un ruolo strategico.

Scarica il white paper per scoprire di più

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Let’s talk

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.